Come scegliere il metal-detector o cercametalli?

Pubblicato il : 05/03/2016 - Categorie : Approfondimenti , Metal detector

METAL-DETECTING

E' uno "sport" ormai praticato tutto l'anno, molti ne parlano e tanti vorrebbero iniziare ma non sanno come scegliere tra i numerosi modelli in costante crescita ed evoluzione.

Hobbystici o professionali, terrestri o subacquei, specificamente dedicati all'oro o al materiale bellico, con APP per Smartphone e accessori da scavo.
Se ne contano a decine e di diverse tipologie e di diverse marche.

Per questo motivo chi si vuole avvicinare al mondo dei cercametalli per la prima volta, si trova disorientato e spesso attirato da false sirene (prezzi bassi per prestazioni mirabolanti), che rischiano di indurre ad una scelta sbagliata.
In queste brevi note cerchiamo di mettere a disposizione la nostra esperienza più che trentennale in questo settore per aiutarvi a scegliere l'oggetto giusto per divertirvi con quest'hobby divertente, originale ed ecologico!

PROFONDITA' DI RICERCA

La prima e più frequente domanda sulle prestazioni dei Metal-detector, riguarda la profondità di ricerca raggiungibile.
Per ipotizzare il più fedelmente possibile una profondità di rilevazione è importante tenere ben presente:
- la forma e la dimensione dell'oggetto che stiamo cercando. E' diverso cercare uno spillo o una moneta piuttosto che un baule o un automobile. :)
- il tipo di metallo. Il funzionamento del metal-detector si basa sulla conducibilità del metallo. Un microprocessore interno elabora i segnali che riceve dalla piastra di ricerca trasformandola in un segnale acustico variabile in base al tipo di metallo rilevato (ferro, oro, rame, alluminio ecc.)
- la tipologia di terreno e la sua mineralizzazione: sabbia asciutta, bagnasciuga, terra arata, erba, roccia o cemento hanno un impatto diverso sulla ricerca.

Premesso questo, indicativamente una moneta da 1 euro può essere rilevata fino a 10/15 cm. di profondità utilizzando i cercametalli più basilari, con i top di gamma si può arrivare fino a 40/50 cm. tenendo sempre presente che la profondità non è il solo parametro per scegliere ilo strumento giusto. E' bene considerare infatti che la qualità e la precisione di ricerca si basa anche sulla capacità di discriminazione selettiva del metallo e del terreno, che aumenta con la classe del Metal-detector.

DOMANDE DA PORSI PRIMA DELL'ACQUISTO

- quanto voglio spendere?
- cosa voglio cercare? (monete, materiale bellico, anellino perso...)
- dove lo voglio cercare? (in spiaggia, nel giardino, sott'acqua, dove capita...)

UTILIZZO

Per coloro che vogliono fare un uso hobbystico dei cercametalli è molto importante dare una risposta alle domande sopra, in modo da potersi divertire investendo una cifra giusta.
Se vi serve per lavoro esistono cercametalli professionali per la ricerca dei chiusini o cercatubi per profondità anche elevate (fino a 5/6 metri).
Se invece lo cercate per la sicurezza, esistono detector per proteggere dal passaggio di oggetti metallici pericolosi, sia per uso manuale che portali fissi per gli accessi.

DOVE E' LECITO CERCARE CON UN METAL-DETECTOR?

In Italia i Metal-detector sono di libera vendita e di libero utilizzo nei termini consentiti dalla Legge. E'proibita la ricerca di reperti archeologici senza autorizzazione: non è quindi permesso utilizzare un detector nelle zone sottoposte a vincoli archeologici anche non segnalate, e nemmeno quelle con vincoli paesaggistici (parchi regionali e nazionali). Evitare le proprietà private se non autorizzati. In spiaggia è normalmente consentito l'uso entro i primi 5 metri di battigia e nelle spiagge libere, ma è sempre conveniente, durante i periodi di concessione, accordarsi coi gestori (e comunque evitare ore affollate!). Potrebbero esistere altre limitazioni locali da verificare sul posto alle Capitanerie di Porto. In genere nelle zone esenti da ogni vincolo, si considera che oggetti recuperati con età stimata oltre i 50 anni debbano essere consegnate alle Autorità competenti. Per le normative di recupero di reperti bellici vanno invece consultati i vari regolamenti regionali. Insomma, usiamo prima di tutto il buonsenso!

INFINE...

Ricordate sempre che la ricerca col Metal-detector deve essere prima di tutto un sano passatempo, divertente, ecologico e spesso proficuo! Per questo è importante la scelta appropriata del modello (ma anche la capacità di sfruttarlo al massimo), il posto di ricerca giusto e... la fortuna!
Speriamo di aver contribuito a chiarirvi qualche idea su questo mondo.

Siamo Rivenditori Autorizzati GARRETT, MINELAB, WHITE'S, CSCOPE, FISHER e trattiamo metal detector da quasi 40 anni.
Per qualsiasi vostro eventuale dubbio saremo lieti di potervi offrire la nostra esperienza!
Se avete ancora qualche domanda potete contattarci oppure venirci a trovare nel nostro punto vendita di Bologna.
Buona ricerca a tutti!

Il Codice di Comportamento di Boston, accettato dal Comitato Mondiale per il Metal Detecting è un codice etico il al cui rispetto è tenuto qualsiasi cercatore.

  1. Non introdursi in terreni privati senza il permesso del proprietario.
  2. Rispettate sempre la campagna: non lasciate mai canceili aperti, non danneggiare i raccolti e le colture in atto.
  3. Portate sempre ogni oggetto archeologico eventualmente trovato al più vicino Ufficio di Sovrintendenza alle Antichità . Non interferite con il lavoro degli archeologi.
  4. Evitate ogni zona a vincolo da parte delle Sovrintendenza ai Beni Archeologi, a meno che non si possieda autorizzazione scritta.
  5. Ricoprite sempre i fori d'estrazine.
  6. Non gettate mai in terra oggetti mettalici già trovati, come tappi, chiodi, lattine ecc. ma raccoglieteli e gettateli nei contenitori appositi, aiutando così a mantenere pulita la natura
  7. Prestate molta attenzione a tutto ciò che ha l'aria di essere un residuo bellico. Nel caso troviate oggetti non conosciuti, NON toccateli ed avvisate subito le autorità di zona.
  8. Ricordate che chiunque esce con un metal detector è un ambasciatore dell'hobby. Non fate niente che possa gettare discredito su questo hobby e su chi lo pratica.
Please log in to rate this article

Condividi